You need to upgrade your Flash Player

guarda la galleria su dispositivi mobili

 

 

 

Si tratta di una metodica relativamente moderna, sviluppata dal Dott. Fritz Frederick Smith, che oltre ad essere medico è anche osteopata, agopuntore, rolfer, studioso di filosofie orientali e tecniche occidentali di lavoro corporeo.
Durante la sua esperienza lavorativa, questi studi gli hanno fornito un nuovo punto di vista  sul funzionamento del corpo,basato sui campi energetici. All’inizio degli anni Settanta ideò una metodica che unisse le tecniche occidentali di lavoro corporeo e le idee orientali sull’energia e la guarigione, chiamandola
Zero Balancing ®.

Lo Zero Balancing® descrive una serie di campi e percorsi energetici nel corpo umano. Impiega tecniche specializzate di lavoro corporeo oltre
"all'interfaccia energetica" tra operatore e cliente per riorganizzare i campi energetici del cliente e migliorare  i disallineamenti del sistema muscolo/scheletrico. 
Le funzioni basilari del flusso energetico sono quelle di connettere l’individuo al tutto e di permettere all’individuo di funzionare come un sistema autonomo.

I praticanti dello Zero Balancing® riconoscono che alcune articolazioni, le “Articolazioni Fondamentali”, possono influenzare tutti i campi energetici del corpo. 
Queste articolazioni sono  coinvolte nel mantenimento dell’equilibrio, e sono quelle che conducono la forza gravitazionale attraverso il corpo.  Tra le altre, comprendono: le articolazioni intervertebrali, le sacroiliache (tra l’osso sacro, alla base della colonna vertebrale ed il bacino) e quelle intertarsali (fra le ossa del piede).  Queste articolazioni svolgono soprattutto un ruolo importante  nella trasmissione dei pesi e dell'energia in tutto il corpo. L’ operatore di Zero Balancing®  utilizza il “fulcro” come mezzo per connettere o “interfacciare” il proprio campo energetico e la propria  struttura fisica con quelli del cliente.   Il fulcro aiuta il rilascio dell’energia trattenuta, aumentando il campo energetico  globale  e riequilibrando  armonicamente ed in modo piacevole tutto il sistema muscolo-scheletrico.

Durante la seduta, che dura circa 40 minuti, il cliente indossa abiti comodi. L'operatore considera brevemente la storia clinica del cliente, quindi passa alla parte pratica della seduta. Con il cliente vestito e sdraiato sul lettino, l'operatore porta a termine un protocollo che contempla un lavoro che spazia dai piedi alla testa del cliente.  L'operatore fa uso di speciali tecniche  che mirano  ad integrare il corpo nella sua interezza.  Il contatto dello ZeroBalancing®, profondo e non invasivo allo stesso tempo, risulta sempre molto piacevole al cliente.

Gli effetti benefici sono molteplici: migliore allineamento posturale, migliore mobilità ed elasticità corporea, profondo senso di integrazione e centratura.

Chi pratica questa tecnica è di norma un terapeuta qualificato in un altro campo, come il massaggio, l ’agopuntura o una delle terapie di lavoro sul corpo ed ha appreso lo Zero Balancing® per ampliare la propria gamma e conoscenza terapeutica.  Al momento vi sono circa 500 operatori diplomati. Per lo piu' sono negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna; altri  in Svizzera, Italia e in Spagna. Esistono migliaia di clienti che hanno provato i benefici di questa metodica.

 

ShoppingASEhandelASErhvervIndexDKServiceIndexDK